New best-in-class RFID tagging

I nuovi tag UH601: piccole dimensioni e grandi prestazioni

Pensati per il fashion e la distribuzione, ma anche per progetti speciali

Tracciabilità e anticontraffazione a prova di errore: sono questi i motivi che hanno portato i progettisti di Lab Id a realizzare dei nuovi tag Rfid UHF ad alte prestazioni.

Evoluzione dei tag UH600, le caratteristiche della serie UH601 sono diverse. Innanzitutto sono piccoli, anzi piccolissimi, il che consente a chi sceglie l’identificazione univoca a radiofrequenza di etichettare oggetti dalle dimensioni più ridotte come, ad esempio, orecchini, anelli, orologi ma anche fiale o minuteria sanitaria come farmaci e relativi blister e contenitori.

Perché i nuovi tag UHF di Lab Id fanno la differenza

Il cuore dei tag? Motori di lusso: chip Nxp UCode7 e EM Microeectronic . La specialità di Lab Id, infatti, è quella di progettare dei prodotti Rfid semilavorati (inlay), ideando soluzioni innovative e versatili che, a seconda delle esigenze specifiche del cliente, possono essere configurati e risolti in modo da garantire la qualità e le performance dei nuovi tag UHF, HF o NFC che dir si voglia.

I tag di volta in volta vengono commissionati e prodotti nella quantità necessaria al cliente, grazie alle linee di ultima generazione che garantiscono produzioni e codifiche (RFID encoding) massive in pochissimi giorni. Anche i nuovi tag Uhf, che misurano 30 x10 millimetri, sono stati pensati per essere forniti come prodotto base wet inlay, adesivizzati e trasparenti. L’etichetta viene poi configurata in base all’utilizzo attraverso un servizio di personalizzazione che consente al cliente di avere un etichetta Rfid di forma e materiale diversi, con una stampa adeguata all’immagine coordinata del brand committente.

“I nuovi tag Uhf sono più sensibili rispetto alla famiglia precedente – spiega Giovanni Codegoni, responsabile commerciale di Lab Id – e garantiscono distanze di lettura più elevate, circa qualche metro, che, vista la dimensione dell’antenna, e’ un risultato eccezionale.

Si tratta di transponder Rfid molto particolari perché sono stati studiati a seguito di un’analisi molto dettagliata delle problematiche legate alla tracciabilità nei beni di lusso, nella distribuzione per progetti antitaccheggio, ma anche in altri ambiti quali sanità e automotive.

davideNew best-in-class RFID tagging